Pagine

lunedì 27 febbraio 2012

Genio del male - ma anche no

Venerdì pomeriggio il Topolo torna da scuola in pantofole.
L'inge, che è andato a prenderlo, ha un'aria sconsolata:
- Scusa, e le scarpe?
- Eh. Le ho cercate ovunque, non c'erano
- Come non c'erano? Ma dove le hai cercate?
- Dappertutto, te l'ho detto!
- Anche negli armadietti degli altri?
- Sì
- E di sotto?
- Sì
- E in cucina? In bagno? Dove dormono?
- Senti le ho cercate ovunque, non c'erano. Scomparse.
Incredibile.
Ma come fanno a sparire un paio di scarponcini n. 28?!
Comunque non mi fido dell'inge... è un uomo, non troverebbe sua nonna in un bicchiere, figuriamoci un paio di scarpe non sue in una scuola.
Oggi, ore 13, telefona la scuola:
- Abbiamo trovato le scarpe!
- Ah sì? E dov'erano?
- Le aveva prese il nonno di Tommaso, sai il bambino che divide l'armadietto con il Topolo...
- Le aveva prese suo nonno? Ah, ecco, e come mai?
- Bè, sai, non sapeva quali erano quelle di suo nipote, allora le ha prese entrambe!
- ...
- Poi la mamma si è accorta che un paio non erano di suo figlio...
-...
- E allora le ha restituite. A domani!
Ecco.
E che gli vuoi dire al nonno di Tommaso?!

8 commenti:

  1. Risposte
    1. Infatti, anche no è l'unica risposta....

      Elimina
  2. Ahahahahahah ma povero!
    Pensa il nonno che doveva essere terrorizzato dalla figlia o dalla nuora per fare una cosa del genere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti... non ci avevo pensato. Solo un essere umano in preda al panico può fare una cosa così insensata!

      Elimina
  3. pure sto nonno però poteva chiamare e chiedere com'erano le scarpe del nipotino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah... che ti posso dire... forse non è nella programmazione maschile! Ciao e benvenuta

      Elimina
  4. Che è un attimino rinc******ito? No, non si può, anche se viene da pensarlo..
    Non gli sarà passato per la mente che se lui va a casa con due paia di scarpe, qualcuno sarà 'descolz' (=scalzo)?
    E la mamma? Una 'volpe' anche lei, se se n'è accorta con la dovuta calma...
    Comunque, tutto è bene quel che finisce bene e un 'sorry' silenzioso all'Inge, per aver pensato male di lui...
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, povero inge!!!! E io che pensavo che il rinco***o fosse lui ;)) Invece stavolta era salvo!

      Elimina

Ha detto la sua