Pagine

martedì 2 febbraio 2010

Mesiversario

Lo so che non si dovrebbe, ma che volete farci, non posso farne a meno, è come quando sono in Olanda e sbircio dentro le case altrui. E' vigliacco, vergognoso, indecente, ma lo faccio lo stesso, spesso soffermandomi a lungo a guardare dentro per osservare mobili, tende, oggetti.
Allo stesso modo guardo gli altri bambini, li scruto, li analizzo, li osservo e faccio paragoni (orrore).
Guardo, guardo, guardo e cosa scopro?
Che il Nanno fa la metà delle cose degli altri.
Credo che il termine tecnico sia "patatone".
Lui è sornione, sta lì seduto, ciuccia i giochi, sorride e canta. Ogni tanto si alluuuuunga per prendere qualche oggetto che lo interessa, se è troppo lontano fa lo sforzo di fare una gattonatina per raggiungerlo e poi si risiede sulle sue gambotte cicciotte.
Batte le manine e tenta di "scalarmi" quando sono seduta accanto a lui.
Si fa delle grasse risate con il gioco del cucù, accenna un movimento di bacino se metto la musica e bon.
Vedo bambini della sua età che fanno cose mirabolanti, per dire.
A lui non gliene pò fregà de meno.
Lui ciuccia, ciuccia e ciuccia.
Al colloquio per l'inserimento al "Pero Pelato" mi chiedevano come gioca, che giocattoli preferisce, se canta, balla, si alza in piedi, se gioca con gli altri bambini, se esplora il suo corpo, se mette le cose una dentro l'altra, se ama la musica e la TV.
No.
No. No.NO.
Lui vive una vita serena e paciosa, fatta di sbavettate, mordicchiate e micro-gattonamenti, una vita semplice, bucolica, di grandi sorrisi e urletti di giubilo.
Io lo amo, lo amo umidiccio e dentone, lo amo sporco di biscotto e pappa, lo amo quando agita le braccia per farsi prendere in braccio e quando chiama mam-mmaam-mmaa per avermi accanto a sè.
Buon 10° mese Nanno , che la vita ti riservi momenti gommosi e morbidosi da ciucciare in tutta pace.

8 commenti:

  1. Ma chi se ne frega di quello che fanno o ciucciano gli altri bimbi!!!!! Ewiwa il Topolo beato e inconsapevole delle tortuosità della vita!!!! Bacione
    Girella

    RispondiElimina
  2. ti comprendo benissimo, è una tentazione immane, il confronto, e anche forse quei piccoli momenti in cui ti chiedi se dovrebbe andare più veloce o più lento o cosa. Godetevi la vostra unicità. Che è unica! un abbraccio forte
    silvietta

    RispondiElimina
  3. bella Madda!
    Resi

    RispondiElimina
  4. I confronti sono utili fino a un certo punto, soprattutto quelli con i figli degli altri.
    Secondo me, la cosa più utile che si può fare è confrontare un bambino con se stesso. Nel senso che, se a 18 mesi un bambino diceva alcune parole e aveva facilità di ripetizione, a 24-28 mesi se non fa frasi vuol dire che ha subito una battuta d'arresto. Puoi pensare che è fisiologica o preoccupartene, ma almeno la noti.
    Questo però lo so adesso, che di figli ne ho due e ho a che fare con loro da 4 anni e un tot.

    RispondiElimina
  5. @ Girella: che sia inconsapevole delle tortuosità della vita è poco ma sicuro! Un bacione e a presto ;))

    @ Silvietta: lo so, ogni bimbo e ogni mamma sono speciali a modo loro... però a volte... dai che scherzo! Un bacione a voi

    @ Resi: a quando il tuo blog con i tuoi bimbi?! Mi mancano un po' le vostre foto e sapere come state... Bacini

    @ Lanterna: quello che dici è sensato e lo penso anche io. Per ora battute d'arresto non ne ho viste, il Topolo ciuccia tranquillo per la sua strada! Ciao e a presto

    RispondiElimina
  6. cugi...ma se tu fossi su fb... (stessa storia delle crocs) saresti sempre aggiornata... e dai! Fallo solo per me, crea l'account sotto falso nome..che sò Topolò Fantastik!...e dai!!! Pensaci.
    Resi

    RispondiElimina
  7. @ Resina: no FB no...ti pregoooo...forse sotto falso nome... mannaggia... che sacrifici toccà fà per la famigliaaaaa!!!

    RispondiElimina
  8. Semola semolarum de' semolis4 febbraio 2010 23:50

    Falso nome! Falso nome! Forza su su hop. :D

    RispondiElimina

Ha detto la sua