Pagine

domenica 27 marzo 2011

Questo bimbo a chi lo do?!?!

- Piange
- E' il tuo
- No, è il tuo, il mio non piange così
- Mmmhh... vado a vedere
- ...
- Era il tuo
- Ah. L'hai guardato? cos'aveva?
- No, non ho guardato. E' il tuo, mica il mio
- Ah, ok.

Mio. Tuo. Topolo al maritozzo, Nanosecondo a me.
Uno per uno non fa male a nessuno.
Facendo i debiti calcoli, se prima avevo un'oretta libera al giorno adesso siamo tornati a zero minuti.
Allora è questo, averne due.
Oggi, il coinquilino con il quale condivido il mutuo (ho guardato nella fede, si chiama Luca)  mi ha guardato e mi ha detto che da domani userà il goldone anche per fare pipì.
A parte l'aspetto poco romantico della faccenda, apprezzerò parecchio non essere più abitata.

7 commenti:

  1. L'altro giorno ho tenuto il Topolo un paio d'ore al parco ... non vi dico il mio divertimento ma pazienza, la creatura deve uscire.
    Tornavo tutto tronfio verso casa aspettandomi in automatico il classico "grazie amore! sono riuscita a riposarmi un attimo e a fare due cose urgenti!" quando ho realizzato la situazione nella sua semplice drammaticità: Madda aveva tenuto Nanosecondo per lo stesso tempo.
    Detto fatto, parcheggio l'auto e vedo uscire dalla porta di casa la moglie KO dopo una sessione di attacca-e-stacca di esattamente 2 ore.

    :-(((

    RispondiElimina
  2. Tenete duro ! siete un faro che illumina la nebbia.. una speranza per tutti noi!!!
    baci

    RispondiElimina
  3. ehm ehm già ... ;-) un abbraccio di incoraggiamento. poi passa, credo

    RispondiElimina
  4. @ Lara: faro???? nebbia??? raga, forse è meglio che vi cercate qualcun altro ;))))

    Silvietta: è quel "credo" che mi preoccupa non poco...;))

    RispondiElimina
  5. Beh, dai!! la fai sembrare una cosa divertente, almeno da leggere :-))) comunque io sono convinta che un figlio più un figlio non fa due figli ma un paio di milioni ....

    Coraggio, poi passa :-))) e non sempre è un bene
    /graz

    RispondiElimina
  6. Passa, passa, te lo assicuro.
    E, come scrive Graz, può darsi che, domani, in qualche momento ti ritrovi a rimpiangere 'quei' problemi...
    Un abbraccio.

    RispondiElimina

Ha detto la sua